Nuova Dacia Duster 2018 – Prova su strada

Dacia fa sul serio ed è pronta a replicare il successo ottenuto con la precedente versione, lo fa con un design sportivo e curato nei minimi dettagli, la firma la conosciamo già, è quella di Laurens Van Den Acker che ci ha tanto entusiasmato con i modelli Renault di ultima generazione.

AutoMagazine.click
Dacia Duster 2018

La nuova edizione resta fedele al vecchio modello, irrobustito nel look con paraurti in plastica che circondano l’intera vettura e passa ruota più scolpiti e sporgenti. Davanti la classica griglia centrale, luci diurne a Led e la tipica piastra nella parte bassa del paraurti anteriore. Aumenta l’aerodinamica grazie ad un parabrezza più inclinato che favorisce anche una maggiore visibilità alla guida. Nuovo il design delle barre porta pacchi poste sul tetto, quello dei fari a Led posteriori e dei cerchi in lega da 16 e 17 pollici. Lunga 434cm e larga 180cm, Duster è più confortevole e accogliente all’interno dove si sta comodi anche in 5. Il bagagliaio ha una capienza di 478 litri che diventano 1623 a sedili reclinati.

INTERNI

Tanti ed importanti i cambiamenti all’interno dell’abitacolo che diventa molto più accattivante e tecnologico. La plancia è ben assemblata, curata, passo in avanti per quanto riguarda i materiali utilizzati, i sedili sono molto confortevoli, ben imbottiti mentre il volante, a 4 razze è ben strutturato con comandi facili da utilizzare anche durante la guida, è inoltre regolabile in altezza e profondità.

AutoMagazine.click
Dacia Duster 2018 interni

Per quanto riguarda il sistema di Infotainment è posizionato più in alto rispetto al precedente modello, molto più comodo da utilizzare anche perché orientato verso il guidatore. Poco più in basso il climatizzatore automatico, finalmente anche su Duster.

Migliora notevolmente anche la sicurezza con l’introduzione degli airbag a tendina, un telaio più rigido e di tutta una serie di sistemi come il Blind Spot Warning ovvero il sistema di controllo dell’angolo cieco, assistenza in salita, controllo velocità in discesa, Cruise control, apertura senza chiavi e tanto altro.

Per quanto riguarda la guida, si comporta egregiamente in città anche grazie al supporto del servosterzo elettrico introdotto su questa versione 2018, mentre, in off road dimostra tutto il suo carattere. Utilizzando la piccola rotellina, posta sul corridoio centrale potremmo settare la tipologia di trazione scegliendo tra, trazione anteriore, trazione integrale automatica dove sarà il sistema a scegliere come ripartire la trazione tra anteriore e posteriore in base alle difficoltà del percorso che si sta affrontando e infine trazione anteriore 4WD Lock dove la trazione verrà bloccata in egual modo tra anteriore e posteriore fino ad una velocità di 40km/h.

 

Quattro gli allestimenti, Access, Essential, Comfort e Prestige, tre le motorizzazioni:

  • 1.6 benzina da 115cv
  • 1.5 dci 90cv
  • 1.5 dci 110cv 4×2 o 4×4

Nei prossimi mesi arriverà inoltre la versione GPL.

Consumi

16 km/l per il motore benzina

22 km/l per le motorizzazioni diesel

Prezzi

Si parte da 11.900 euro per il 1.6 benzina

14.100 euro per le motorizzazioni diesel

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *