Codice della strada: NUOVE REGOLE

Entrano in vigore da oggi nuove regole, circa una quarantina, che modificano il codice in uso. Si tratta di cambiamenti riguardanti svariati ambiti: dal foglio rosa ai passaggi a livello, dai parcheggi ai monopattini.

Ecco di cosa si tratta:

  • FOGLIO ROSA: rilasciato dopo il superamento della prova scritta e con validità raddoppiata da 6 a 12 mesi; per la patente B l’esame di guida potrà essere ripetuto fino a 3 volte. Resta il divieto di guida senza patente o foglio rosa o senza un istruttore al proprio fianco. Le sanzioni previste vanno da 430 a 1731 € più il fermo amministrativo del veicolo per 3 mesi. I neopatentati inoltre potranno mettersi alla guida di auto la cui potenza sia compresa tra i 55 e i 95 cv, con accompagnatore patentato da almeno 10 anni di età inferiore a 65 anni.
  • BONUS PATENTE: fino a 1000 €  (o comunque fino al 50% delle spese previste per il conseguimento della patente)  per gli under 35 che siano in grado di dimostrare l’effettiva volontà di lavorare nel settore dell’autotrasporto, con un contratto da conducente da presentarsi entro tre mesi dall’esame di guida. Il bonus riguarda anche chi riceve il reddito di cittadinanza o altri ammortizzatori sociali.
  • GUIDA CON SMARTPHONE: multe previste per chi utilizza alla guida tutti i dispositivi che comportino l’allontanamento delle mani dal volante come computer portatili, notebook o tablet.
  • PARCHEGGIO POSTI RISERVATI A DISABILI: una multa era già prevista ma con il nuovo codice sale da 168 a 672 € e il numero dei punti scalati passa da 2 a 6. Dal primo gennaio 2022, inoltre, sarà possibile usufruire gratuitamente dei parcheggi a strisce blu nel caso in cui i posti riservati siano occupati.
  • STRISCE ROSA per donne in gravidanza e per genitori con figli fino a due anni di età (con apposito contrassegno in vista).
  • CASCHI OBBLIGATORI PER TUTTI  senza distinzione tra maggiorenni e minorenni. Multa per il conducente che trasporta un passeggero senza casco.
  • MONOPATTINI: ancora nessun obbligo riguardante targa o casco (per i minorenni è obbligatorio) ma dal 1 luglio 2022 saranno obbligatorie indicatori di direzione, luci posteriori e freno; velocità max 20km/h e assicurazione per i monopattini a noleggio.
  • SOSTA AUTO ELETTRICHE alle colonnine di ricarica non oltre un’ora, tempo stimato per il rifornimento. Il divieto non vale tra le 23 e le 7 del mattino.
  • STRISCE PEDONALI: tutti i pedoni hanno la precedenza sia in fase di attraversamento che in attesa sul ciglio della strada o sul marciapiede.
  • PASSAGGI A LIVELLO: telecamere e altri dispositivi verificheranno il rispetto del divieto di attraversamento.
  • BUS INQUINANTI: i veicoli di categoria M2 e M3 (con più di 8 posti oltre il conducente) Euro 1 non potranno più circolare dal 30 giugno 2022; gli stessi mezzi ma Euro 2 dovranno invece restare fermi dal 1° gennaio 2023. A disposizione del trasporto pubblico urbano 5 milioni di euro per il 2022 e 7 milioni all’anno dal 2023 al 2035.
  • DIVIETO  su strade e veicoli di pubblicità con contenuti ritenuti sessisti, discriminatori o violenti.

Entro il 30 giugno dovrà essere pubblicata una relazione annuale riguardo incassi e utilizzo dei proventi delle multe.

2 pensieri riguardo “Codice della strada: NUOVE REGOLE

  • 10 Novembre 2021 in 14:26
    Permalink

    I pedoni dovrebbero avere sempre la precedenza secondo me

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *