NUOVA FERRARI BR 20

Ferrari BR20

Commissionata a Maranello da un facoltoso collezionista, la nuova Ferrari BR20 è one-of-a-kind. Una speciale one-off con motore V-12 anteriore che si ispira ai miti del passato, come la 500 Superfast o la 410 SA, ma senza toni nostalgici.

Un omaggio ai tempi che furono per racchiudere tutto il fascino e l’eleganza delle coupé biposto anni ’50-’60 con linee senza tempo in un giusto mix tra sportività e raffinatezza.

Ferrari Br20

Passato e presente fusi in un unico modello, attingendo a quanto di meglio la storia del Cavallino Rampante può offrire, come la GTC4 lusso, da cui la BR20 deriva senza però le due sedute posteriori e allungata di 7 cm per una forma più slanciata.

Ferrari BR20

Anche il volume dell’abitacolo è stato rivisitato per dare forma ad una coppia di archi.

Interni

L’abitacolo si sviluppa in un unico volume dal parabrezza al vano di carico posteriore e questo gli conferisce leggerezza e ariosità. Grande ricercatezza per i rivestimenti: pelle Heritage testa di moro con impunture argentate a croce; due tonalità di marrone si combinano alla trama della fibra di carbonio e ai rivestimenti di rovere.

Inserti di legno presenti anche nella parte interna delle maniglie, nella panchetta posteriore e nel pianale reclinabile, dove troviamo una profonda area di carico per i bagagli.

 

Il motore V12 aspirato di 6.262 cm3 eroga una potenza massima di 689 CV a 8.000 giri/min e una coppia di 697 Nm a 5.750 giri/min. La trazione è integrale permanente, mentre il cambio è un semiautomatico sequenziale a controllo elettronico a sette rapporti: per lo 0-100 km/h bastano 3,4 secondi, mentre la velocità massima è di 335 km/h.

 Un look estremamente sofisticato anche grazie alla colorazione nera del tetto, dal parabrezza al lunotto, con un effetto che sembra accompagnare il flusso dell’aria poiché sollevato rispetto al portellone.
I doppi fanali nel retro riprendono le forme dei terminali di scarico, disegnati appositamente per la BR20 e integrati all’interno di un estrattore con flap attivi nel sottoscocca.
Nella parte anteriore, nuovi gruppi ottici ribassati con luci diurne molto sottili si abbinano a una calandra caratterizzata da stecche orizzontali progettate per enfatizzare la tridimensionalità della griglia.
I cerchi in lega da 20″ con finiture diamantate tono su tono sono specifici, così come i moltissimi dettagli di fibra di carbonio.
Come sempre, quando si tratta di one-off, cioè di modelli unici, Maranello mantiene lo stretto riserbo riguardo prezzo e dettagli specifici sulla meccanica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *